CANDAL, abito di luce

Il design si occupa spesso di plasmare, trasformare, difficilmente di vestire: a quello ci pensa la moda. Quando però si parla di qualcosa di percettibile – ma non al tatto – come la luce, il concetto di vestire assume altri tratti, più teorici che fisici.

La rifrangenza è la chiave di lettura di Candal, una lampada che proietta attraverso un vetro soffiato che con morbide geometrie e delicate tonalità circoscrive la luce all’interno di un solido, rendendola percettibile e formale.

candal_02

candal_01 candal_02