PLAYING ON THE EDGE – SPORGERSI PER VEDERE OLTRE

La bellezza è un concetto molto personale, spesso ciò che ci colpisce non è una prospettiva ampia delle cose, ma lo scorcio di un dettaglio. Prendiamo ad esempio le persone, quante volte sono i particolari quelli che ci colpiscono? Gli occhi, le labbra, le mani.

Anche gli oggetti sono così, apprezzabili nel loro essere, adorabili nei dettagli. Capita troppo spesso di soffermarsi sulla forma delle cose e non sulla loro essenza. Sono le particolarità che rivoluzionano un concetto. Bisogna vedere oltre, ci sono cose che sono scontate solo perché considerate tali.

Ribaltando la prospettiva si possono valorizzare dei dettagli inaspettatamente belli di un oggetto: un pomello, una gamba, un bracciolo… oppure, perché no, un bordo.

think